Comune di Varsavia
Mappa del sito La tua guida
  • Polska wersja językowa
  • Angielska wersja językowa
  • Niemiecka wersja językowa
  • Francuska wersja językowa
  • Rosyjska wersja językowa
  • Hiszpańska wersja językowa
  • Włoska wersja językowa
Szukaj
Szukaj
Szukaj
There are countless reasons to fall in love with Warsaw

Il quartiere di Praga


Pomnik Kapeli PraskiejMonumento della Banda Musicale di Praga (Pomnik Praskiej Kapeli Podwórkowej)
ul. Floriańska / ul. Kłopotowskiego

Rievoca l'atmosfera della Varsavia di un tempo quando, nei cortili della città (e in particolare nel quartiere di Praga), i musicisti erano soliti intrattenere i passanti con canti e musiche popolari. La banda è composta da un violinista, un fisarmonicista, un chitarrista, un suonatore di banjo e un percussionista. Attorno al monumento è sorta una piazza con diverse panchine su cui è possibile rilassarsi.

 

Muzeum Warszawskiej PragiMuseo del quartiere di Praga (Muzeum Warszawskiej Pragi)
ul. Targowa 50/52

www.muzeumpragi.pl

Il museo ha sede nel complesso di edifici restaurati ubicato in ulica Targowa 50/52, vicino al Mercato Różycki. Uno degli edifici, la casa di Jan Krzyżanowski, fu eretto nella seconda metà del XVIII secolo ed è tra le case più antiche e meglio conservate del quartiere di Praga. Il secondo edificio, invece, adiacente al Mercato Różycki, dal 1869 fungeva da luogo di preghiera per la comunità ebraica. Il museo propone mostre permanenti e temporanee, un archivio dedicato alla storia orale, una sala dedicata alle professioni che stanno scomparendo, nonché una sala di lettura e molte altre attrazioni. Il museo ospita numerosi eventi, vernissage ed è un centro culturale.

 

dawna mykwaEx sede del Mikveh
ul. Kłopotowskiego 31
www.towarzystwoprzyjaciolpragi.com/komora-wodna-2

 Questo piccolo edificio, con la facciata in mattoni rossi, fu eretto tra il 1910 e il 1914, sulla base del progetto di Naum Horstein. All'inizio ospitava il Mikveh, il luogo adibito al bagno rituale ebraico. Prima del Sabbath (sabato) e delle più importanti ricorrenze religiose, gli ebrei erano soliti lavare la propria anima dalle impurità in questa "piscina speciale". Dopo la guerra, l'edificio ospitò la sede del Comitato centrale degli ebrei polacchi e, successivamente, un asilo nido e un liceo. Attualmente l'edificio appartiene alla Comunità ebraica e ospita il liceo multiculturale "Jacek Kuroń". Nel corso dei lavori di restauro, svolti nel 2009, nel cortile dell'edificio è stata rinvenuta una cisterna, conservatasi perfettamente, in cui veniva immagazzinata l'acqua piovana.L'edificio dell'antico Mikveh è l'unica struttura di questo tipo a Varsavia. Accanto all'edificio si trova una piccola piazza. Fino al 1961 qui vi era la sinagoga di Praga, le cui fondamenta si trovano ancora sotto terra. Per volere delle autorità del tempo, la sinagoga fu distrutta e le sue macerie furono tramutate in una collinetta accanto alla quale fu costruita un'area di gioco per i bambini. 


Mercato Różycki

ul. Targowa 54

Fu fondato verso la fine del XIX secolo da Julian Różycki, farmacista e proprietario di diverse farmacie. Il mercato, conosciuto anche con il nome di Bazar di Różycki, doveva fungere da centro per gli scambi commerciali del quartiere di Praga. All'inizio era composto da solo sette banchetti coperti. Nel corso della Seconda Guerra Mondiale, i varsaviani potevano acquistare qui i prodotti che scarseggiavano negli altri negozi della città, provenienti dai magazzini dell'esercito e trasportati dai tedeschi. Il mercato conobbe uno sviluppo esponenziale nell'immediato dopoguerra. Infatti, qui era possibile reperire le merci introvabili nei negozi statali che, ai tempi dell'occupazione comunista, erano praticamente vuoti. 

dawna komora wodnaEx sede della Camera delle acque fluviali
ul. Kłopotowskiego 1/3
Uno degli edifici più antichi e splendidi della riva destra di Varsavia, conosciuto anche come la Casa delle colonne. Fu realizzato secondo il progetto di Antonio Corazzi negli anni 1824-1825, su richiesta dell'Ufficio comunale per i ponti. L'edificio fu collocato all'ingresso del ponte di barche che collegava il quartiere all'altra sponda della Vistola. Qui veniva raccolto il pedaggio per il passaggio sul ponte. La Camera svolse la sua funzione fino al 1864, quando fu costruito il primo ponte fisso che collegava le due rive del fiume, il ponte Kierbedzia. Sulla facciata è possibile ammirare il bassorilievo di Tomasz Accardi che raffigura Nettuno (il dio dei mari) su un carro trainato da cavalli con code di pesce, circondato da delfini. Nell'edificio, inoltre, è possibile osservare le targhe in ghisa che riportano i livelli record raggiunti dalle acque della Vistola negli anni 1813, 1839 e 1844. La struttura è stata sottoposta a un'opera di restauro negli anni 2007-2008. Attualmente ospita una sede dell'Ufficio anagrafe del comune.


Pomnik KościuszkowcówMonumento della Divisione Kościuszko (Pomnik Kościuszkowców)
ul. Wybrzeże Szczecińskie 6

Il monumento è stato eretto alla memoria dei soldati della 1a Divisione della Fanteria di Varsavia "Kościuszko". Nel settembre 1944 fallirono nel tentativo di attraversare la Vistola e raggiungere la riva sinistra, per contribuire alla Rivolta di Varsavia. Il monumento, progettato da Andrzej Kasten, fu eretto su iniziativa dell'Associazione dei Veterani dell'Esercito polacco e dell'Associazione Kościuszko. Mostra un soldato che, con estrema drammaticità,protende il braccio verso la riva sinistra di Varsavia, nel tentativo invano di raggiungerla. La statua, completamente in bronzo, è alta 12 metri e fu inaugurata nel gennaio 1985 nel 40esimo anniversario della liberazione di Varsavia. Lo spazio architettonico che la circonda è stato ideato da B. Chyliński.

The site uses cookies. Further information are available on Privacy police page.